sabato 23 febbraio 2013

Che l'Italia salga. Tutta


 
Tra domenica 24 e lunedì 25, comunque, l'Italia svolterà. Comincerà un altro tempo.

Se arriviamo alle elezioni molto acciaccati ma  comunque in piedi lo si deve al governo safety car di Monti.

Io mi auguro che l’Italia salga. Tutta. Che ne venga fuori un Parlamento che affronti la realtà: con sobrietà, serietà e fuori demagogia.

E un governo che sappia coniugare le attese di chi ha più bisogno, l’urgenza della crescita economica-sociale-culturale e la necessità di porsi in Europa con la credibilità necessaria a ottenere il rispetto che la nostra storia e noi stessi meritiamo.

Rimando a questo mio pezzo su Zoomsu: http://www.zoomsud.it/commenti/48034-il-voto-di-pancia-lanalfabetismo-di-ritorno-e-lironia-reggina.html



 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento