venerdì 28 luglio 2017

Conto alla rovescia per il primo Pellaro-Libri-Estate








Mimmo Gangemi e Aldo Varano, Antonio Calabrò e Pasqualino Placanica, Giuseppe Laganà e Ada Murolo. Un romanziere già classico della nostra narrativa, un giornalista e saggista di rara acutezza, due narratori ferrovieri esistenziali, uno psicoterapeuta, saggista e poeta, e una scrittrice, capace di collegare il mare di Palizzi con quello di Trieste.

Tre coppie di autori per tre serate d’agosto. È la proposta di Giuseppe Laganà e mia – iniziativa volontaristica, senza sponsor e senza guadagni per alcuno – a pellaroti, sanfilippesi e dintorni, che vogliano incontrarsi, ascoltare, discutere di libri e, soprattutto, di vita.

Del nostro essere calabresi, qui e ora: in questo tempo specifico e in questo spazio, che, per alcuni, è luogo quotidiano e, per altri, che la quotidianità la vivono altrove, luogo costante del cuore: «C’è sempre il cielo della Calabria su di me.» (Saverio Strati)

Di come, nonostante il brutto che cresce in tanti campi, possiamo strappare oasi di bello.

Perché, parafrasando Marguerite Yourcenar, leggere e riflettere insieme è «come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve» della mente e dello spirito per provare a costruire e/o a ricostruire, protendendo il passato «verso un più lungo avvenire».


Per il programma degli incontri, consultare la locandina:




Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno reso possibile l'iniziativa.

Nessun commento:

Posta un commento